I Rioni di Roma Corso itinerante di 4 lezioni con cadenza settimanale (4 venerdì) dal 11/09/20 al 02/11/20, h 17.00-19.00.




I Rioni di Roma
Corso itinerante di 4 lezioni con cadenza settimanale (4 venerdì) dal 11 settembre al 2 ottobre 2020, h 17.00-19.00.

DESCRIZIONE
Il primo a suddividere Roma in 4 “regiones” amministrative fu il re Servio Tullio nel VI sec a.C.. Con l’espandersi della città e la conseguente crescita demografica, nel 7 a.C. l’imperatore Ottaviano Augusto estese la suddivisione a 14 regiones.

Gli attuali 22 rioni di Roma coprono una superficie di circa 16 km² e fanno tutti parte del I Municipio, essi vennero gradualmente incrementati dopo che la città divenne Capitale d’Italia nel 1870. Prati è l'ultimo rione ad essere stato istituito nel 1921, e l'unico a trovarsi fuori dalla cinta muraria di Roma costituita dalle Mura Aureliane e Gianicolensi, gli altri 21 sono: Monti, Trevi, Colonna, Campo Marzio, Ponte, Parione, Regola, Sant’Eustachio, Pigna, Campitelli, Sant’Angelo, Ripa, Trastevere, Borgo, Esquilino, Ludovisi, Sallustiano, Castro Pretorio, Celio, Testaccio, e San Saba.

Durante questo corso visiteremo 4 rioni, i primi da noi scelti sono:
  • MONTI, il rione del marchese del Grillo, Petrolini e del Mosè di Michelangelo;
  • TESTACCIO, il rione nato attorno al Monte dei Cocci, eccezionalmente aperto per noi, e da dove inizierà la nostra lezione.
  • SANT’ANGELO, il rione che ospita il Ghetto Ebraico e i resti del Portico d’Ottavia, del Teatro di Marcello e del Circo Flaminio.
  • TRASTEVERE, Transtiberim fu l’unica delle 14 regiones augustee ad essere istituito al di là del Tevere, le altre 13 erano infatti tutte sulla riva sinistra. Il rione è oggi uno dei luoghi della movida capitolina notturna, ma di giorno conserva ancora quella magia della Roma papalina con i suoi vicoli tortuosi, con le botteghe di artigiani e le osterie.  
INFO
Durata: 4 lezioni itineranti.
Frequenza: (4 venerdì) dall' 11 settembre al 2 ottobre 2020
Orario: dalle 17.00 alle 19.00
Durata delle singole lezioni: 2 ore ca.
Prima lezioneVenerdì 11 settembre 2020
Accoglienzadalle ore 16.30 in Piazza di San Pietro in Vincoli 4/A.
Il corso si rivolge a: guide turistiche abilitate; aspiranti guide turistiche; altri professionisti del settore turistico; e chiunque voglia approfondire la conoscenza di Roma e della sua provincia in compagnia dei nostri docenti, archeologi e storici dell'arte in possesso dell'abilitazione di guida turistica.
Il corso è curato e gestito: Cristiana Berto, docente di storia dell'arte e architettura e guida turistica abilitata.
Attestato di Frequenza: rilasciato al termine del corso.
Responsabilità: L’associazione offre solo il servizio di guida, i partecipanti avranno quindi assoluta responsabilità per la propria sicurezza.

COSTO
Quota associativa per partecipare al corso: €50
Iscrizione: l’iscrizione al corso e la quota associativa sono incluse nel prezzo riportato.
Sconti:
-€5 di sconto per chi salda il corso al momento dell'iscrizione;
-20% di sconto per chi si iscrive contemporaneamente a 2 o più corsi. Per leggere degli altri corsi CLICCA QUI
Nota bene: gli sconti non sono cumulabili.
Offerta: Coloro che si iscrivono ai nostri corsi riceveranno sconti sulle altre visite, gite ed eventi, organizzati dalla nostra associazione.
Il costo non include:
- entrate a musei e siti archeologici quando previsto in calendario (consigliamo di utilizzare Mic card, Bibliocard, Carta Feltrinelli o simili per avere diritto a qualche sconto);
- affitto di auricolari, consigliato quando i gruppi superano i 15 iscritti. Il costo dell'auricolare è 6 euro (per l’intero corso) e viene pagato direttamente alla compagnia che affitta gli auricolari durante la prima lezione del corso.

PROGRAMMA

1° lezioneRione Monti: il quartiere del Marchese del Grillo, di Petrolini e del Mosè di Michelangelo.
Il Marchese del Grillo e Petrolini, entrambi abitanti del rione Monti, amanti dello scherzo e della burla anche crudele. Scopriremo assieme a loro i luoghi più pittoreschi di  questo tradizionale quartiere, i cui abitanti rivendicano l'originaria "romanità", dichiarandosi diretti antagonisti dei trasteverini. Il palazzo del Marchese, con la torre merlata, si erge tuttora al termine della Salita del Grillo. Ma la sua, non è l’unica torre ad essere qui presente, la Tor Dè Conti, così come quella delle Milizie, degli Annibaldi, dei Borgia, Capocci e Cerroni dominano imponenti su gli stretti vicoli, le ripide salite, e le belle piazze su cui affacciano le rovine della malfamata Suburra romana, torri medievali, palazzi rinascimentali e chiese barocche di incomparabile fascino.
La lezione inizierà ammirando il Mosè di Michelangelo nella chiesa di San Pietro in Vincoli.
Accoglienza: dalle ore 16.30 in Piazza di San Pietro in Vincoli 4/A.

2° lezioneTestaccio e il Monte dei Cocci, le due facce del Rione. 
La lezione prevede l'apertura straordinaria ed esclusiva su prenotazione del sito archeologico del Monte dei Cocci. Il rione, chiamato dai romani "Monte dei Cocci" perché formato dall'accumulo di anfore scartate, nasce come quartiere commerciale legato ai porto dell’Emporium e ai suoi magazzini. Nel Medioevo, si trasforma in zona di passaggio e accoglienza per i pellegrini che si recavano alla Basilica di San Paolo fuori le Mura ed alle Catacombe.
Dopo l’Unità d’Italia, diventa quartiere operaio e industriale grazie alla presenza del Mattatoio, dei Mercati Generali e dei Poli Industriali nati fra la via Ostiense e le sponde del Fiume Tevere.
Alla fine del XX secolo, la chiusura del Mattatoio fa cambiare ancora una volta il volto di questo Rione, trasformandolo in un centro d’avanguardia culturale ed artistica, grazie ai poli museali, i tanti teatri, e il nuovo mercato centro di sperimentazioni culinarie che rimandano alla tradizione della cucina romana, povera ma ricca di sapore (qui, ad esempio, è nato il trapizzino, delizioso triangolo di pizza bianca, farcito con ricette legate all'abile uso delle massaie romane di cucinare il quinto/quarto).
Visitare Testaccio ci permetterà di apprezzare un quartiere capace, ancora oggi, di esprimere la sua “romanità”.
Accoglienza: h 16.40 davanti l’ingresso dei Monti dei Cocci, in Via Nicola Zabaglia 24 (all'angolo con Via Galvani).

3° lezioneSant'Angelo, il rione che ospita il Ghetto Ebraico e i resti del Portico d’Ottavia, del Teatro di Marcello e del Circo Flaminio.
Il Ghetto Ebraico, racchiuso nei confini del rione Sant'Angelo, il più piccolo di Roma, contiene secoli di vita della città e della sua antichissima comunità, un quartiere che conserva il fascino e il sapore inconfondibile di una Roma ormai scomparsa, dalle antichissime ricette della cucina tradizionale ebraico-romana alla cabala.
Posto di fronte all'Isola Tiberina, dove il fiume poteva essere guadato facilmente, favorì fin dalla nascita della città l'insediamento di un porto fluviale e di una zona di mercato legato ad esso. Desinato ad essere parte del centro monumentale della Roma Imperiale, vide i suoi grandiosi monumenti venir man mano occupati da piccole costruzioni in epoca medievale. Ma sarà nel 1555 a seguito ad una bolla papale di Paolo IV Carafa, che il rione venne trasformato nel Serraglio degli Ebrei. Una visita alla ricerca di storia e tradizioni, tra i vicoli di uno dei quartieri più pulsanti di Roma.
Accoglienza: h 16.40 in Piazza Mattei (presso la Fontana delle Tartarughe).

4° lezione: Trastevere e la magia dei suoi vicoli al tramonto.
Sulla riva destra del Tevere si sviluppò sin dall'antichità un quartiere dall’animo popolare e multiculturale, che legò il suo destino alle attività dei porti fluviali e delle sue numerose taverne luogo d’incontro privilegiato dei Bulli del rione, oltre che di artisti e forestieri. Teatro a cielo aperto, ispirazione della poesia del Belli e di Trilussa, due fra i più amati poeti del vernacolo romanesco, oggi Trastevere si è trasformato nel quartiere principe della movida romana grazie alla ricchezza di ristoranti tipici, botteghe, negozietti e locali notturni. La passeggiata, muovendosi tra il Trastevere antico e quello moderno ha lo scopo di svelare alcuni degli aspetti meno noti del rione.
Accoglienza h 16.40 in piazza in Piscinula n. 40, presso ingresso della chiesa di San Benedetto in Piscinula.

***L’orario e l'ordine delle lezioni potrebbe subire delle variazioni.
***Le lezioni avranno luogo anche in caso di pioggia lieve, e saranno cancellate solo in caso di pioggia battente.

COSTO
Quota associativa per partecipare al corso: €50
Iscrizione: l’iscrizione al corso e la quota associativa sono incluse nel prezzo riportato. 

Il costo non include:
- biglietti d’ingresso per poter accedere in alcuni dei siti previsti in calendario (consigliamo di utilizzare Mic card, Bibliocard, Carta Feltrinelli o simili per avere diritto a qualche sconto);
- affitto di auricolari, consigliato quando i gruppi superano i 15 iscritti. Il costo dell'auricolare è 6 euro (per l’intero corso) e viene pagato direttamente alla compagnia che affitta gli auricolari durante la prima lezione del corso.

SCONTI
-€5 di sconto per chi salda il corso al momento dell'iscrizione; 
-20% di sconto per chi si iscrive contemporaneamente a 2 o più corsi. Per leggere degli altri corsi CLICCA QUI
Nota bene: gli sconti non sono cumulabili.

OFFERTA
Coloro che si iscrivono ai nostri corsi riceveranno sconti sulle altre visite organizzate dalla nostra associazione.

RESPONSABILITA'
L’associazione offre solo il servizio di guida, i partecipanti avranno quindi assoluta responsabilità per la propria sicurezza e quella dei loro figli.

ISCRIZIONE
Iscriversi è semplice: basta inviare una mail a romaelazioxte@gmail.com;
INDICANDO:
il titolo e data d'inizio del corso al quale intendete iscrivervi, e fornendo i vostri dati anagrafici: nome, cognome, data e luogo di nascita, indirizzo completo di CAP, n di cellulare, indirizzo mail.

INFO
Per richiedere info: 338 3435 907 - romaelazioxte@gmail.com

Nota Bene:
L'ultimo esame di abilitazione bandito da Roma città Capitale si è svolto nel 2015.
Rimaniamo in attesa di sapere quando verrà bandito il prossimo esame per abilitare guide turistiche nella città di Roma.
Per maggiori info contattare L’Ufficio Relazioni con il Pubblico di Roma città Metropolitana, in via IV Novembre,119/a. Telefoni: 0667667324 | 0667667564 |  0667667302  | 0667667151 | 0667667326 0667667501 Server Fax: 0667667328, info@cittametropolitanaroma.gov.it

LEGISLAZIONE vigente
Legge Nazionale 97/2013. Art. 3 Disposizioni relative alla libera prestazione e all'esercizio stabile dell'attivita' di guida turistica da parte di cittadini dell'Unione Europea CLICCATE QUI


CLICCA sui link per tornare alla:

HOME

CALENDARIO EVENTI

BAMBINI e RAGAZZI

CORSI




DISCLAIMER
:
Le foto da noi pubblicate sono state per la maggior parte tratte da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione - indirizzo e-mail: romaelazioxte@gmail.com in modo da ottenere immediata rimozione di dette immagini.
























DISCLAIMER:
Le foto da noi pubblicate sono state per la maggior parte tratte da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione - indirizzo e-mail: romaelazioxte@gmail.com  in modo da ottenere immediata rimozione di dette immagini.


CLICCA sui link per tornare alla:









Nessun commento:

Posta un commento

Non è permesso fare pubblicità sul nostro sito
Non è permesso cercare e offrire prestiti
Non è permesso lasciare commenti offensivi

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.