Il Santuario di Ercole Vincitore a Tivoli Apertura Serale - Visita guidata in notturna - Domenica 26/08/18, h 20.15








Domenica 26 agosto, h 20.15
Il Santuario di Ercole Vincitore a Tivoli
Visita guidata in notturna in occasione dell'Apertura Straordinaria Serale delle rovine del Tempio e Teatro romano-ellenistici  recentemente ristrutturate e riaperte al pubblico dopo lunghi anni d'oblio.

La visita sarà condotta da: Valentino De Luca, archeologo in possesso dell'abilitazione di guida turistica della Provincia di Roma.


Durata: circa 2 ore.


Accoglienza e registrazioni: da 30’ prima, in Via degli Stabilimenti 5 a Tivoli.


Contributo associativo per partecipare alla visita guidata:

Adulti: €10 nuovi iscritti; €9 soci
Ragazzi (14-17 anni) €6 nuovi iscritti; €5 soci
Bambini (6-13 anni) €3 nuovi iscritti; €2 soci
Bambini (0-5 anni) gratis
biglietto d'ingresso: intero €8; ridotto €5,50.
eventuale auricolare.
*Nel caso in cui i gruppi superassero i 18 iscritti, sarà nostra cura prenotare per voi l'utilizzo di un auricolare per rendere l'ascolto della nostra guida piacevole e rilassante. Il costo dell'auricolare è di euro 2.

Sconti: 2 euro di sconto a chi prenota e partecipa a 2 visite organizzate dalla nostra Associazione durante la stessa settimana (la settimana va da lunedì a domenica). Se interessati, potrete trovare le informazioni relative alle altre visite sul nostro sito: http://romaelazioperte.blogspot.it


Prenotazioni (consigliate ENTRO IL GIORNO PRIMA): via mail a romaelazioxte@gmail.com o inviando un SMS (se si prenota nelle 24 ore che precedono l’evento) al 3490711502 o 3383435907INDICANDO: data e titolo della visita, nome e cognome di chi effettua la prenotazione, numero dei partecipanti (specificando l'età di eventuali bambini), numero di cellulare e indirizzo mail.

*La prenotazione è  indispensabile per ricevere conferma e per essere ricontattati in caso di variazioni.

Descrizione:

Il Santuario di Ercole Vincitore a Tivoli, è il più grande e imponente fra tutti i santuari romano-ellenistici presenti nel Lazio, costruito su più terrazzamenti, sostenuti da arcate e contrafforti, ed uniti da maestose rampe di scale; tanto vasto da inglobare in sotterranea un tratto della via Tiburtina Valeria, collegamento fra Abruzzo e Lazio, una galleria in muratura detta "via tecta", cioè via coperta.
Il Santuario era una potenza religiosa, economica e finanziaria, grazie ai pedaggi imposti a chi transitava per la via tecta, e alla richiesta della decima sui guadagni di chi scambiava merci presso il mercato, e alle quotidiane offerte di chi sostava, riposava e pregava presso il tempio di Ercole.
Il santuario presenta delle similitudini con altri edifici costruiti nello stesso periodo storico nel Lazio: Santuario di Giove a Terracina, Acropoli di Ferentino, Tabularium di Roma, e il Santuario della Fortuna Primigenia a Palestrina. I templi  comunicavano fra loro grazie a segnali di fuoco, e specchi che riflettevano la luce solare.
Nella seconda metà del 1800, porzioni importanti del complesso vennero inglobate nella ex-cartiera di Tivoli. Così l’originaria funzione del complesso, progressivamente frazionato per le nuove esigenze, venne dimenticata mentre i resti dei portici e gli ambienti lungo la strada sono sopravvissuti incastonati nelle strutture industriali, una circostanza che conferisce al monumento un fascino assolutamente insolito.

Come raggiungere il Santuario
Il Santuario è posto sotto a Villa d'Este e l'ingresso è posto pochi metri fuori dal centro abitato della città medievale di Tivoli. Importante: evitare di seguire il tom tom o altri navigatori (che portano in una strada di campagna), bensì seguire le indicazioni stradali di color marrone (luoghi turistici) che dalla via Tiburtina ti conducono al Santuario. E' ben indicato ed è bene affidarsi a quelli.


NOTE DA LEGGERE!
*Per partecipare alle nostre attività è necessario essere socio oppure diventarlo, nel rispetto del nostro Regolamento (pubblicato sul nostro sito: http://romaelazioperte.blogspot.it/) e delle normative vigenti in materia di associazionismo (L. 383/2000 e Art. 14-42 Codice Civile).
*La quota sociale (inclusa nel contributo di partecipazione, di cui sopra) è prevista dalle normative che in Italia disciplinano l'associazionismo (L. 383/2000 e Art. 14-42 Codice Civile). Quota sociale, contributi di partecipazione e donazioni, sono i principali strumenti di sostentamento per un'associazione no-profit: questi servono a coprire le spese annuali organizzative, amministrative e di gestione ordinaria e a mantenere in vita il progetto sociale e culturale portato avanti dal direttivo, consentendo di organizzare e promuovere sempre nuove attività per tutti i soci.“

DISCLAIMER: Le foto presenti su questo blog sono state per la maggior parte tratte da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione - indirizzo e-mail: romaelazioxte@gmail.com  - in modo da ottenere immediata rimozione di dette immagini.





















Domenica 26 agosto, h 20.15 Il Santuario di Ercole Vincitore a Tivoli. Visita guidata in notturna in occasione dell'Apertura Straordinaria Serale delle rovine del Tempio e Teatro romano-ellenistici  recentemente ristrutturate e riaperte al pubblico dopo lunghi anni d'oblio. La visita sarà condotta da: Valentino De Luca, archeologo. Per ulteriori info goo.gl/2fgvDM




DISCLAIMER: Le foto presenti su questo blog sono state per la maggior parte tratte da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione - indirizzo e-mail: romaelazioxte@gmail.com  - in modo da ottenere immediata rimozione di dette immagini.





Nessun commento:

Posta un commento

Non è permesso fare pubblicità sul nostro sito
Non è permesso cercare e offrire prestiti
Non è permesso lasciare commenti offensivi

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.