Il Ghetto Ebraico - Visita guidata alla scoperta di uno dei quartieri più suggestivi della città - Domenica 27/01/19, h 16.00






Domenica 27 gennaio 2019, h 16.00
Il Ghetto Ebraico 
Visita guidata alla scoperta di uno dei quartieri più suggestivi della città nella "Giornata della Memoria". Il 27 gennaio del 1945 le truppe sovietiche dell'Armata Rossa arrivarono nei pressi della città polacca di Auschwitz, scoprendo l'enorme campo di concentramento e di sterminio utilizzato nel corso del genocidio nazista 


La visita sarà condotta da: Stefania De Majo, archeologa in possesso del'abilitazione di guida turistica della Provincia di Roma.

Durata: circa 2 ore.

Accoglienza e registrazioni: da 30' prima, Piazza Mattei (presso la Fontana delle Tartarughe).

Contributo associativo per partecipare alla visita guidata:
Adulti: €10 nuovi iscritti; €9 soci
Ragazzi (14-17 anni) €6 nuovi iscritti; €5 soci
Bambini (6-13 anni) €3 nuovi iscritti; €2 soci
Bambini (0-5 anni) gratis
eventuale auricolare. (Nel caso in cui i gruppi superassero i 15 iscritti, sarà nostra cura prenotare per voi l'utilizzo di un auricolare per rendere l'ascolto della nostra guida piacevole e rilassante. Il costo dell'auricolare è di euro 2).

Sconti: 2 euro di sconto a chi prenota e partecipa a 2 visite organizzate dalla nostra Associazione durante la stessa settimana (la settimana va da lunedì a domenica). Se interessati, potrete trovare le informazioni relative alle altre visite sul nostro sito: http://romaelazioperte.blogspot.it

Prenotazioni (consigliate ENTRO IL GIORNO PRIMA): via mail a romaelazioxte@gmail.com o inviando un SMS (se si prenota nelle 24 ore che precedono l’evento) al 3478217442 o 3383435907. INDICANDO: data e titolo della visita, nome e cognome di chi effettua la prenotazione, numero dei partecipanti (specificando l'età di eventuali bambini), numero di cellulare e indirizzo mail.
*La prenotazione è indispensabile per ricevere conferma e per essere ricontattati in caso di variazioni.

Descrizione:
Il Ghetto Ebraico, racchiuso nei confini del rione Sant'Angelo, il più piccolo di Roma, contiene secoli di vita della città e della sua antichissima comunità, un quartiere che conserva il fascino e il sapore inconfondibile di una Roma ormai scomparsa, dalle antichissime ricette della cucina tradizionale ebraico-romana alla cabala.
Posto di fronte all'Isola Tiberina, dove il fiume poteva essere guadato facilmente, favorì fin dalla nascita della città l'insediamento di un porto fluviale e di una zona di mercato legato ad esso. Desinato ad essere parte del centro monumentale della Roma Imperiale, vide i suoi grandiosi monumenti venir man mano occupati da piccole costruzioni in epoca medievale. Ma sarà nel 1555 a seguito ad una bolla papale di Paolo IV Carafa, che il rione venne trasformato nel Serraglio degli Ebrei. Una visita alla ricerca di storia e tradizioni, tra i vicoli di uno dei quartieri più pulsanti di Roma.


NOTE DA LEGGERE
*Per partecipare alle nostre attività è necessario essere socio oppure diventarlo, nel rispetto del nostro Regolamento (pubblicato sul nostro sito: http://romaelazioperte.blogspot.it/) e delle normative vigenti in materia di associazionismo (L. 383/2000 e Art. 14-42 Codice Civile).
*La quota sociale (inclusa nel contributo di partecipazione, di cui sopra) è prevista dalle normative che in Italia disciplinano l'associazionismo (L. 383/2000 e Art. 14-42 Codice Civile). Quota sociale, contributi di partecipazione e donazioni, sono i principali strumenti di sostentamento per un'associazione no-profit: questi servono a coprire le spese annuali organizzative, amministrative e di gestione ordinaria e a mantenere in vita il progetto sociale e culturale portato avanti dal direttivo, consentendo di organizzare e promuovere sempre nuove attività per tutti i soci.“


DISCLAIMER: Le foto presenti su questo blog sono state per la maggior parte tratte da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione - indirizzo e-mail: romaelazioxte@gmail.com  - in modo da ottenere immediata rimozione di dette immagini.






Domenica 27 gennaio 2019, h 16.00 Il Ghetto Ebraico. Visita guidata alla scoperta di uno dei quartieri più suggestivi della città nella "Giornata della Memoria". Il 27 gennaio del 1945 le truppe sovietiche dell'Armata Rossa arrivarono nei pressi della città polacca di Auschwitz, scoprendo l'enorme campo di concentramento e di sterminio utilizzato nel corso del genocidio nazista La visita sarà condotta da: Stefania De Majo, archeologa in possesso del'abilitazione di guida turistica della Provincia di Roma. Per ulteriori info goo.gl/RbWyRW
































per tornare al CALENDARIO per BAMBINI e RAGAZZI  Cliccate qui


Accoglienza e registrazioni: da 30' prima, Via del Portico d'Ottavia (presso il Portico d'Ottavia)

Nessun commento:

Posta un commento

Non è permesso fare pubblicità sul nostro sito
Non è permesso cercare e offrire prestiti
Non è permesso lasciare commenti offensivi

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.