La Roma del Grand Tour: tra arte, lusso e lusinghe - Visita guidata - Mercoledì 13/09/17, h 21.00


Mercoledì 13 settembre,  h 21.00
La Roma del Grand Tour: tra arte, lusso e lusinghe
Visita guidata nei luoghi che seppero sedurre viaggiatori e artisti di tutta Europa
La visita sarà condotta da: Valeria Scuderi, storica dell'arte in possesso dell'abilitazione di guida turistica della Provincia di Roma.
Durata: circa 2 ore.
Accoglienza e registrazioni: da 30’ prima, Piazza del Popolo (presso l'ingresso della Chiesa gemella di Santa Maria in Montesanto, posta tra Via del Corso e Via del Babbuino).
Contributo associativo per partecipare alla visita guidata: €9​ adulti; €8 soci​; €4 (13-17 anni); €2 (6-12 anni); gratis (0-5 anni).
Sconti2 euro di sconto a chi prenota e partecipa a 2 visite organizzate dalla nostra Associazione durante la stessa settimana (la settimana va da lunedì a domenica). Se interessati, potrete trovare le informazioni relative alle altre visite sul nostro sito: http://romaelazioperte.blogspot.it 
*Nel caso il gruppo superasse i 15 iscritti, sarà nostra cura prenotare per voi l'utilizzo dei Vox (auricolari) per rendere l'ascolto della nostra guida piacevole e rilassante. Il costo dell'auricolare è di € 2.
Prenotazioni (consigliate ENTRO IL GIORNO PRIMA): romaelazioxte@gmail.com o inviando un SMS al nostro coordinatore Simona 3332456364 indicando data e titolo della visita, nome e cognome di chi effettua la prenotazione, numero dei partecipanti (specificando l'età di eventuali bambini), numero di cellulare e indirizzo mail. 
*La prenotazione è indispensabile per ricevere conferma e per essere ricontattati in caso di variazioni.
Descrizione:
Per circa due secoli Roma fu al centro di un fenomeno unico nella storia culturale europea: il Grand Tour viaggio di formazione intellettuale indispensabile per l'élite continentale, tanto da trasformarsi in un dovere sociale. Poeti, musicisti, artisti, dall'animo romantico hanno lasciato un segno indelebile del loro passaggio fra le strade e le piazze del "Tridente Romano". 
Il desiderio di ritrovare le forme classiche espresse nell'arte greco-romana consoni al pensiero "illuminista" dell'epoca, accompagnano l'avanzare di nuove espressioni artistiche che si esprimono nelle linee fluide del "Neoclassicismo". La nostra visita inizierà da Piazza del Popolo, ottimo esempio di stratificazione architettonica, che assunse la conformazione attuale grazie al genio inventivo del Valadier. Proseguiremo a ziz zag fra le vie del Tridente alla ricerca delle dimore degli artisti che resero celebre la stagione del Grand Tour romano.


PER TORNARE ALLA HOME
e leggere delle altre visite in programma CLICCA QUI

Per consultare anche il calendario delle visite guidate dedicate 
a BAMBINI e RAGAZZI Cliccate Qui



Mercoledì 13 settembre, h 21.00 La Roma del Grand Tour: tra arte, lusso e lusinghe. Visita guidata nei luoghi che seppero sedurre viaggiatori e artisti di tutta Europa. La visita sarà condotta da: Valeria Scuderi, storica dell'arte. Prenotazioni: romaelazioxte@gmail.com o inviando un SMS a Simona 3332456364. Per ulteriori info https://goo.gl/N5df9D














piazza popolo
Piazza del Popolo e delle sue rampe d’accesso, con il restauro dei gruppi scultorei, delle fontane e delle statue che ornano la piazza e la Passeggiata del Pincio. Il progetto, a cui ha lavorato anche la Sovrintendenza capitolina ai Beni Culturali, è stato approvato dal Comune con una delibera di giunta dell’11 gennaio scorso. Il costo complessivo dei 28 interventi di manutenzione ammonta a un milione e 375 mila euro.
Gli interventi di restauro e pulitura, che consentiranno di riqualificare l’aspetto monumentale della piazza, riporteranno all’originario splendore le fontane del Nettuno e della Dea Roma, con i loro imponenti gruppi scultorei disegnati da Giuseppe Valadier e realizzati da Giovanni Ceccarini. Ma anche le sfingi in marmo che ornano le sommità dei muri che cingono la piazza, grazie alla reintegrazione delle mancanze e al consolidamento dei frammenti pericolanti. Anche le statue delle quattro stagioni, commissionate dal cardinale Belisario Cristaldi per le testate degli emicicli della piazza, saranno oggetto di interventi conservativi di disinfezione, consolidamento, pulitura chimica e meccanica, rimozione e rifacimento delle stuccature.
La stessa sorte toccherà alla balaustra che si affaccia sulla piazza, alle statue dei Daci che la sormontano e a quelle posizionate fra le nicchie sottostanti, oltre al bassorilievo in marmo raffigurante la Fama che incorona i Geni delle Arti e del Commercio e alle due colonne rostrate in granito all’inizio della Passeggiata del Pincio. Sempre lungo le rampe della passeggiata, verranno restaurate la fontana dell’Ermafrodito e la vasca in granito rosso di epoca romana al primo tornante.

Nessun commento:

Posta un commento

Non è permesso fare pubblicità sul nostro sito
Non è permesso cercare e offrire prestiti
Non è permesso lasciare commenti offensivi

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.