Le Terme di Diocleziano, le più estese di Roma - Visita guidata a soli €10 comprensivi di biglietto d'ingresso "gratuito" la 1° domenica del mese - Domenica 03/12/17, h 11.00


Domenica 3 dicembre, h 11.00
Le Terme di Diocleziano
Visita guidata del più esteso complesso termale dell'antica Roma, con biglietto d'ingresso "gratuito" la 1° domenica del mese
La visita guidata sarà condotta da: Luisa Delle Fratte, storica dell'arte in possesso dell'abilitazione di guida turistica della Provincia di Roma.
Accoglienza e registrazioni: da 30' prima, Piazza della Repubblica (davanti all'entrata di Santa Maria degli Angeli).
Contributo associativo per partecipare alla visita guidata: €10 nuovi iscritti; €9 soci; €5 (14-17 anni); €2 (6-13 anni); gratis (0-5 anni).
+ biglietto d'ingresso: gratuito la 1° domenica del mese
+ eventuale vox - auricolare (I musei impongono ai gruppi che superano i 15 iscritti l’utilizzo di Vox (auricolari). Il costo dell'auricolare è di €2).
**La visita è adatta anche per bambini e ragazzi
**Ricordiamo che a causa delle allerte terrorismo e norme di sicurezza, l'accesso al sito prevede l'uso di metal detector, e che non ci sarà modo di evitare eventuali file.
Prenotazioni (consigliate ENTRO IL GIORNO PRIMA): via mail a romaelazioxte@gmail.com o inviando un SMS al nostro coordinatore Cinzia 3494687967, indicando data e titolo della visita, nome e cognome di chi effettua la prenotazione, numero dei partecipanti (specificando l'età di eventuali bambini), numero di cellulare e indirizzo mail.
*La prenotazione è indispensabile per ricevere conferma e per essere ricontattati in caso di variazioni.
Descrizione:
Realizzate fra il 298 e il 306 d.C. per servire i popolosi quartieri dell’Esquilino, Viminale e Quirinale, potevano ospitare fino a 3.000 persone. Alimentate dall’Acqua Marcia, rimasero in funzione fino al 537, anno in cui Vitige tagliò gli acquedotti romani. Nel XVI secolo parte delle imponenti strutture vennero trasformate nella basilica e certosa di Santa Maria degli Angeli, su progetto di Michelangelo che concepì degli ambienti in grado di dialogare con il preesistente impianto termale senza alterarlo e senza svilirlo dalla sua maestosità. Magnifico il chiostro rinascimentale attribuito al genio del Buonarroti. Nel 1887 Gustavo Koch disegnerà Piazza della Repubblica sul perimetro della grande esedra prospiciente le terme, che dal 1889 ospitano le ricche collezioni del Museo Nazionale Romano.
In occasione del Bimillenario Augusteo sono state ristrutturate ed aperte al pubblico anche i resti della grande “natatio” e adiacente aula VIII, il percorso di visita comprende una meticolosa ricostruzione degli Atti degli Arvali e dei Ludi Saeculares, antichi culti rifondati nell’ambito della politica religiosa di Augusto.




















Nessun commento:

Posta un commento

Non è permesso fare pubblicità sul nostro sito
Non è permesso cercare e offrire prestiti
Non è permesso lasciare commenti offensivi

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.