Torpignattara, laboratorio artistico dal cuore "multietnico" - Visita guidata "Roma da vivere" - Domenica 24/06/18, h 17.30


Domenica 24 giugno, h 17.30
Roma da vivere
Torpignattara, laboratorio artistico dal cuore "multietnico"
Visita guidata

Straniera un puzzle di etnie di Alexey Luka
La visita sarà condotta da: Ornella Massa, storica dell'arte esperta di urbanistica moderna e contemporanea in possesso dell'abilitazione di guida turistica della Provincia di Roma.

Durata: circa 2 ore.

Accoglienza e registrazioni: da 30' prima, in Piazza della Marranella (in prossimità dell’Agenzia della Banca Popolare di Sondrio).

Come arrivare: da Termini (Laziali) o con il 105 scendendo alla fermata Casilina-Torpignattara; da Porta Maggiore con la Roma Giardinetti scendendo alla fermata Torpignattara; con la Metro A ad Arco di Travertino quindi il 409 scendendo alla fermata Torpignattara/Ciro da Urbino su Via di Torpignattara, quindi a piedi fino alla Piazza della Marranella.

Contributo associativo per partecipare alla visita guidata: 
Adulti: €10 nuovi iscritti; €9 soci
Ragazzi (14-17 anni) €6 nuovi iscritti; €5 soci
Bambini (6-13 anni) €3 nuovi iscritti; €2 soci
Bambini (0-5 anni) gratis
+ eventuale auricolare.
*Nel caso in cui i gruppi superassero i 15 iscritti, sarà nostra cura prenotare per voi l'utilizzo di un auricolare per rendere l'ascolto della nostra guida piacevole e rilassante. Il costo dell'auricolare è di 2 euro.

Sconti: 2 euro di sconto a chi partecipa a 2 visite organizzate dalla nostra Associazione durante la stessa settimana. Se interessati, potrete trovare le informazioni relative alle altre visite in programma sul nostro sito: http://romaelazioperte.blogspot.it

Prenotazioni (consigliate ENTRO IL GIORNO PRIMA): via mail a romaelazioxte@gmail.com o inviando un SMS (se si prenota nelle 24 ore che precedono l’evento) al 3338703591 o 3383435907. INDICANDO: data e titolo della visita, nome e cognome di chi effettua la prenotazione, numero dei partecipanti (specificando l'età di eventuali bambini), numero di cellulare e indirizzo mail.
*La prenotazione è indispensabile per ricevere conferma e per essere ricontattati in caso di variazioni.

Descrizione: 
Un itinerario che permetterà di intrecciare la storia del quartiere delle "pignatte" con la street art, forma di arte contemporanea, spesso surreale, che permette di conoscere meglio un luogo che conserva a distanza di più di cento anni dalla nascita la sua vocazione di quartiere multietnico. Un laboratorio a cielo aperto, piuttosto che un museo, dove si esprimono e si confrontano artisti romani e stranieri, ciascuno testimone delle sue esperienze e ciascuno portatore di uno stile diverso. Con il progetto Light Up Torpigna! gli urban artists si sono fatti ambasciatori e agenti di un processo di rinnovamento urbano, che è anche sociale e culturale, a beneficio in prima istanza della comunità locale.



NOTE DA LEGGERE! Per partecipare alle nostre attività è necessario essere socio oppure diventarlo, nel rispetto del nostro Regolamento (pubblicato sul nostro sito: http://romaelazioperte.blogspot.it/) e delle normative vigenti in materia di associazionismo (L. 383/2000 e Art. 14-42 Codice Civile).

*La quota sociale (inclusa nel contributo di partecipazione, di cui sopra) è prevista dalle normative che in Italia disciplinano l'associazionismo (L. 383/2000 e Art. 14-42 Codice Civile). Quota sociale, contributi di partecipazione e donazioni, sono i principali strumenti di sostentamento per un'associazione no-profit: questi servono a coprire le spese annuali organizzative, amministrative e di gestione ordinaria e a mantenere in vita il progetto sociale e culturale portato avanti dal direttivo, consentendo di organizzare e promuovere sempre nuove attività per tutti i soci.“


La visita a Torpignattara fa parte di un ciclo di visite intitolato "Roma da vivere" che ci porterà alla scoperta di quartieri "vissuti", non più solo dormitori, ma cuore vero e pulsante della nostra città, spesso nati al di fuori dei piani regolatori per ospitare le classi meno agiate, molti di questi vennero descritti con occhio poetico da Pier Paolo Pasolini e altri artisti del secondo dopoguerra. Tornati alla ribalta contemporanea grazie al genio visionario degli street artist che li stanno trasformando in musei a cielo aperto, piacevoli da vivere e visitare perché a "dimensione d'uomo".




Domenica 24 giugno, h 17.30 Roma da vivereTorpignattara, laboratorio artistico dal cuore "multietnico". Visita guidata. La visita sarà condotta da: Ornella Massa, storica dell'arte. Per ulteriori info goo.gl/UXSVFE






DISCLAIMER: Le foto presenti su questo blog sono state per la maggior parte tratte da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione - indirizzo e-mail: romaelazioxte@gmail.com  in modo da ottenere immediata rimozione di dette immagini






Nessun commento:

Posta un commento

Non è permesso fare pubblicità sul nostro sito
Non è permesso cercare e offrire prestiti
Non è permesso lasciare commenti offensivi

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.